Solstizio d'inverno
di Virginia Rescigno

Collana: I poeti de Il paese dei libri
pagg. 95 / euro 12

Il percorso della nostra poetessa si svolge tra vita reale e slancio visionario, tra razionalità e disorientamento: la sfida è comprendere il reale e reinventarlo con una cifra del tutto originale.
Ecco dunque che Virginia, senza sussiego e senza allori, come un flaneur, parte col suo viatico fatto di curiosità, di voglia di autenticità, di dolore, di tristezza, di coraggio, dalla città reale alla ricerca della sua realtà interiore. La realtà esterna si dilata e il sentimento del tempo lega passato, presente, futuro in una combinazione di grazia e di stupore onirica.
Elide Bozzani

Recensioni
Lettera di Dante Maffia