Erba d'autunno
di Franco Stano

Collana: Vox Populi
pagg. 288 / 18 euro

“Le cose raccontate e le piccole divagazioni, che vanno assunte come il desiderio di una lieve e magari possibile spolverata, non vogliono essere altro che questo; ciò che nel titolo trova sufficiente giustificazione. “Erba d’autunno” è difatti il curioso racconto di una persona anziana, e ormai ai limiti del suo percorso storico, che immagina di dialogare, incontrandolo al cimitero, con un vecchio amico già deceduto – la proiezione di sé stesso? - al quale racconta la vita, e al quale chiede supporto e spinta per poter meglio interpretare e capire la sua. Le due voci, insomma, potrebbero risolversi in un dia-monologo giocoso e solo eufemisticamente contrastato.”