Giovanna Valenti

Giovanna Valenti (Palermo 1967) dopo gli anni dell’università lascia la sua amata Sicilia e si trasferisce a Milano dove lavora.
Tra le sue passioni la letteratura, il teatro, la poesia. Inizia a scrivere fin da piccola cercando di esprimere a proprio modo il suo vissuto, le sue emozioni. Con gli anni, la profonda passione per il teatro la vede impegnata prima come direttore artistico di una compagnia teatrale dialettale in Brianza, e nel contempo come attrice per un’altra compagnia che attraverso la tecnica del teatro dell’oppresso di Boile mette in scena circostanze di lavoro quotidiane rischiose, scontro tra diritti soffocati e libertà negate.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Soliloquio