Daniel Buralli è intrattenitore, presentatore, cantante, in una parola "showman".
Classe 1986, di Santa Croce sull'Arno (Pi).
Fin da bambino si appassiona alle arti: musica, disegno, pittura, scrittura.
Inizia il suo percorso artistico come speaker radiofonico e Dj, nel frattempo studia recitazione, doppiaggio e canto.
Negli anni scrive canzoni, poesie, racconti brevi.
Sui suoi canali social racconta giorno per giorno pensieri lasciandosi ispirare da foto, immagini, impressioni quotidiane.
Da queste poesie di strada nasce l'idea di quello che sarà poi "Centrifughe Notturne" il suo esordio letterario.

Rosaria Selicati è nata nel 1947 in una luminosa e caratteristica città pugliese: Monopoli. Adolescente si è trasferita a Torino, altra città importante, con la famiglia.
Ora abita nella provincia di Cuneo: terra del barolo, del barbaresco, dei tartufi. È stata operaia, barista, impiegata e imprenditrice e grazie all’allungamento delle aspettative di vita è arrivata alla pensione. Non ha smesso di variare e mutare la sua vita e lo fa viaggiando con la fantasia dentro i suoi libri.
E’ una di quelle persone che arrivano tardi. Qualche esempio: Il diploma di ragioneria a 40 anni, un figlio a 42 e scrivere il primo libro a 69 anni.
Una che sta ai margini e poi fa il salto insieme alle sue donne: le protagoniste dei suoi libri che lottano contro il fato (per non dire una parolaccia). 
Non ha preso nessun premio perché non ha presentato i suoi lavori ad alcun concorso e anche questo...arriverà tardi...forse!

Ha pubblicato per Lilitbooks:
La donna guasta

Giacomo Grifoni vive a Firenze, ha quarantacinque anni ed è psicologo psicoterapeuta. Nel 2009 ha fondato insieme ad altri colleghi il Centro Ascolto Uomini Maltrattanti, il primo centro in Italia che si occupa di uomini che agiscono violenza nelle relazioni affettive attraverso specifici percorsi di trattamento. Ha pubblicato nel 2016 con Franco Angeli il testo “L’uomo maltrattante. Dall’accoglienza all’intervento con l’autore di violenza domestica” e scritto diversi saggi sul tema.
Nel 2017 ha pubblicato con Amico Libro il suo primo romanzo La casa dalle nuvole dentro.
Il booktrailer de I Signori del Silenzio, diretto da Francesco Grifoni, fratello dell’autore, è il vincitore del Booktrailer Premium edizione 2018 Cinema & Libri on the road.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
I Signori del Silenzio

Giuseppe Surico è nato a Laterza (TA).
Esordisce come scrittore  a 65 anni. I suoi racconti sono ispirati dal vissuto della gente comune. La gente comune dei suoi ricordi da bambino. Nei suoi racconti è palpabile che la storia è nella vita dei popoli.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Racconti dal braciere

Raffaele Previtali è nato a Muralto il 20 dicembre 1955, da padre e madre svizzeri.
Si è iscritto presso la Scuola cantonale di commercio a Bellinzona, segnatamente nella Sezione della Scuola cantonale di amministrazione, dove nel giugno 1973 ha conseguito il diploma di impiegato di commercio.
Dal 1973, venne assunto presso l’Ufficio esecuzione e fallimenti di Locarno dove vi rimase fino al maggio 1977 in qualità di funzionario amministrativo.
In seguito, tramite concorso, passò all’Ufficio del registro fondiario di Locarno con la mansione di segretario aggiunto.
Nell’agosto 1978, sempre tramite concorso, venne assunto quale segretario presso la Pretura di Locarno-Città ove nel settembre 1991 ricevette la nomina a Segretario assessore (sostituto del Pretore), carica che ricoprì fino al pre-pensionamento avvenuto il 31 agosto 2015, dopo 42 anni di attività presso lo Stato e Repubblica del Canton Ticino.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
42 anni a Campo Base

Francesco D’Agostino è nato e vive a Palermo, e lavora nel campo dell’ Interior Design. Come autore ha avuto esperienze di lavoro teatrali e, come aiuto scenografo a Palermo. Dipinge e scrive romanzi, racconti e fiabe. Alcuni sono stati pubblicate in antologie di autori ed altre in pubblicazioni locali.
È finalista e vincitore di diversi premi Letterari: nel 2013 con la raccolta di racconti “Le città fantastiche”, Bibliotheka edizioni. Vincitore del concorso Giallo Leucotea 2017 con il romanzo “La porta di Sabàsa”.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Il piccolo satiro innamorato

Dante Maffia, nato in Calabria, si è laureato in Lettere a Roma, svolgendo in seguito attività di insegnante in Università italiane e estere. Ha vinto vari premi di poesia italiani, compresi il “Viareggio”, il “Camaiore”, l’“Alda Merini”, il “Tarquinia-Cardarelli”, il “Città di Pistoia”, il “Frascati”, il “San Vito al Tagliamento”. È stato insignito del Premio Giacomo Matteotti e il Presidente della Repubblica Ciampi nel 2004 gli ha assegnato la Medaglia d’Oro alla Cultura. E’ stato candidato al Premio Nobel dal Consiglio Regionale della Calabria, e ha ricevuto dalla Pontificia Università Vaticana la Laura Honoris Causa.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Vorrei morire a Matera

Cosima di Tommaso – scrittrice, attrice, cantante – ha maturato una solida esperienza musicale e teatrale, formandosi con maestri come Pietro Cimatti, Bruno Brancher, Adriano Iurissevich, Lee Brown e Guido Sodo. Ha scritto numerose raccolte di poesia in lingua e in dialetto. Nel 2007 pubblica “Poesie e racconti” con Lampi di Stampa e il “Cantico per chi si ama” nel 2010 per Il Sextante, tradotto in 12 lingue (spesso  interpretato in scena). Molti anche i racconti e le fiabe (in attesa di editore). Ha scritto per  riviste e periodici, fra i quali "L’Eco delle Dolomiti" e ha collaborato come cantante e attrice con varie formazioni musicali come corista o solista.
Nata il 21 marzo 1965 di recente trasferitasi a Padova dalla nativa Puglia, insegna lettere alle Superiori, coinvolgendo ogni anno i propri studenti in una rappresentazione teatrale da realizzare insieme, oltre a coordinare laboratori e seminari di scrittura.


Ha pubblicato per Lilitbooks
Principessa sull'handicap

Giuseppe Zio, è nato a San Martino in Pensilis nel 1962. Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia a Bologna e svolge il lavoro di medico della Continuità Assistenziale a Guglionesi e per l’INPS, nella zona di Termoli. Ha conseguito il titolo di agopuntore e Medicina Tradizionale Cinese. Da sempre è appassionato di storia, dei personaggi, delle vicende e delle tradizioni del suo paese. Dopo aver curato saggi di storia e pubblicato numerosi articoli per riviste e quotidiani, nel 2012 ha scritto il suo primo romanzo storico “L’albero del gelso”, sulla vita di Antonio Belpulsi, medico e ufficiale protagonista della Repubblica napoletana del ’99. Nel 2014 ha dato alle stampe il romanzo “L’Ultima luce del tramonto” e, nel 2016, ha scritto il romanzo storico “Leo”, sulla vita e le vicende umane del monaco benedettino diventato patrono del suo paese e per il quale si corre la tradizionale e secolare Corsa dei carri, proseguendo nelle vicende della traslazione del Santo ha scritto “Tre giorni”. Giuseppe Zio è stato amministratore comunale e Presidente della Fondazione “San Leo”, fino a portare i carri a Roma davanti a papa Francesco.


Ha pubblicato per Lilitbooks
Tre giorni

Tony Bellone è un attore, regista, drammaturgo e scrittore siciliano classe 1986. Nato a Patti, in provincia di Messina, fin da piccolo mostra di avere spiccate qualità artistiche e ottima padronanza nell’utilizzo della lingua italiana, sia scritta che orale. Dopo aver conseguito la Maturità Classica, e aver sviluppato negli anni un forte interesse per il mondo del teatro, decide di iscriversi al Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Arti Figurative, della Musica e dello Spettacolo alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Messina dove, nel Luglio 2009, discute la tesi in Storia e Critica del Cinema Italiano dal titolo “Pinocchio e la metamorfosi attoriale: viaggio tra letteratura, cinema, musica e teatro” che gli farà conferire la Laurea con 110 e Lode. Subito dopo decide di approfondire gli studi sulla recitazione e nel 2013 si diploma presso l’Artacademy Carrara di Catania diretta da Fioretta Mari. Molteplici le sue esperienze come attore che vanno dal teatro classico al contemporaneo e al musical. Negli ultimi anni questo giovane siciliano ha iniziato a mettersi in gioco come regista e drammaturgo. Nell’Aprile del 2017 ha portato in scena per la prima volta un suo scritto teatrale dal titolo “Oggi come ieri” dove ne è anche regista ed unico interprete. Adesso, volendo sempre sperimentare e superare nuovi confini, decide di pubblicare il suo primo romanzo dal titolo “Al mondo in punta di piedi” edito dalla Lilit Books di Pippo Bellone.

È nata a Matera nel 1962. Ha ottenuto svariati riconoscimenti e affermazioni sia in campo artistico che letterario. Ha pubblicato le raccolte poetiche Rose appassite e schegge di cristallo, Montedit, 2007; Sfondando l'azzurro, sfiorando l'abisso, Montedit, 2011; Non sono petali, LuoghInteriori, 2014. Figlia di Tetide è una silloge dedicata in particolar modo a Matera, sua città d'origine e al mare, origine di tutta la vita.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Figlia di Tetide

Nato nel 1956 a Montescaglioso aderisce giovanissimo alla Federazione Giovanile Comunista divenendo membro dell'assemblea nazionale degli studenti comunisti. A diciotto anni aderisce al PCI nel quale milita attivamente, fino al suo scioglimento nel 1991. Partecipa attivamente alla costituente per la rifondazione comunista. Nel 1991 emigra in provincia di Parma dove vive attualmente svolgendo la professione di operaio edile.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Il profumo delle ginestre

È nato a Vinci nel luglio del 1976 e abita a Montespertoli, in provincia di Firenze. Lavora da oltre venti anni nel campo dell’elettrotecnica ed elettronica. Alla passione per la scrittura affianca quella per la musica blues e rock come chitarrista, la lettura dei classici greci e latini, e le lunghe passeggiate in campagna.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
L'ombra del demone

È nato a Sambuca di Sicilia (Ag) e vive a Montescaglioso (Mt). Dopo “Partire con un treno... tornare con Facebook” (2011) e “Aprire una finestra” (2012) torna con “All’ombra di un ficus” (2014), ora raccolti in un unico volume.
È fondatore ed è stato presidente dell’associazione culturale e casa editrice AmicoLibro. Riparte con LilitBooks.


Ha pubblicato per Lilitbooks
Te lo dirò domani
Le strade

Nato ad Empoli nel 1980, lavora come geometra, ma si dedica con passione e successo al teatro e alla scrittura.
Ha recitato in diverse rappresentazioni prodotte da compagnie amatoriali toscane e pubblicato diverse opere, tra cui la raccolta di racconti Mesi oscuri, 2010, e I 7 peccati. Storie di vizi ed eccessi, 2006. Ha partecipato a diversi concorsi e premi letterari con racconti brevi, che hanno ottenuto diversi riconoscimenti e recensioni entusiastiche. Cronache dalle tenebre è stato segnalato alla I edizione del Premio Letterario, Flanerì DEB del 2011 di Roma e premiato alla XXVIII edizione del Premio Letterario Internazionale Città di Cava de’ Tirreni (Sa) nel 2011, risultando secondo classificato nella sezione narrativa inedita alla XXV edizione del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Cinque Terre, Golfo dei Poeti – Sirio Guerrieri del 2011 e poi primo classificato nella sezione narrativa inedita alla XVII Rassegna Internazionale Padus Amoenus del 2012.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Cronache dalle tenebre

È nata a Matera il 10 settembre del 1946 e qui è sempre vissuta con la sua famiglia. Nel 1964 ha conseguìto il diploma di insegnante elementare che le ha permesso di insegnare ancor prima di laurearsi in Lettere nel 1971. Subito dopo la laurea ha iniziato ad insegnare nelle scuole superiori a tempo determinato e poi a tempo indeterminato nella scuola media fino al 2005, anno del suo pensionamento.
La scuola, insieme alla famiglia, sono stati per lei luoghi di vita privilegiati che le hanno permesso di essere sempre a contatto con persone a cui ha dato molto
ma da cui ha ricevuto molto in termini di esperienza, affetto, passione e grande rispetto.
Ha sempre amato scrivere versi e, nella scuola, ha sempre guidato i suoi alunni verso l’amore per la letteratura e la poesia, anche attraverso laboratori finalizzati all’acquisizione delle tecniche della scrittura creativa. Solo dopo il pensionamento però, ha deciso di creare una piccola raccolta di componimenti poetici perché per lei la poesia è fonte inesauribile di benessere mentale e spirituale.

Ha pubblicato per Lilitbooks
Il Canto del Cigno

Nasce a Bari nel 1957, ma vive a Spinazzola, un piccolo paese sul confine fra Puglia e Basilicata. Sposata, due figli, laureata in Giurisprudenza e abilitata all’insegnamento di Diritto ed Economia, si è prevalentemente dedicata alla famiglia.
Di carattere schivo e riservato, dotata di grande sensibilità e capacità di introspezione, fin da ragazzina ha coltivato una forte passione per la poesia e la
letteratura, rinfocolata dagli studi classici e dalla consuetudine mai tralasciata di scrivere e leggere poesie.

Ha pubblicato per Lilitbooks
Solstizio d'inverno
Raggiungere il cielo e raccontarlo

Classe 1974, vive e lavora a Gorizia. Laureato in ingegneria edile, alterna l’attività professionale alla passione per la scrittura. Appassionato lettore senza particolari preferenze di genere, anche le sue storie spaziano dal noir al fantasy e al giallo, dalla narrativa tradizionale ai racconti sperimentali.
Con al suo attivo numerosi piazzamenti di rilievo in diversi concorsi e premi letterari, ad oggi i suoi racconti sono comparsi in decine di antologie.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
18 + 1 racconti a colori

Giovanna Valenti (Palermo 1967) dopo gli anni dell’università lascia la sua amata Sicilia e si trasferisce a Milano dove lavora.
Tra le sue passioni la letteratura, il teatro, la poesia. Inizia a scrivere fin da piccola cercando di esprimere a proprio modo il suo vissuto, le sue emozioni. Con gli anni, la profonda passione per il teatro la vede impegnata prima come direttore artistico di una compagnia teatrale dialettale in Brianza, e nel contempo come attrice per un’altra compagnia che attraverso la tecnica del teatro dell’oppresso di Boile mette in scena circostanze di lavoro quotidiane rischiose, scontro tra diritti soffocati e libertà negate.

Ha pubblicato per Lilitbooks:
Soliloquio